PaoloConte
verdelli-conte
Giorgio Verdelli Regista
Conte
Conte-Iannacci
Concerto
Roberto Benigni
paolo-conte
Caterina Caselli
Teatro
Isabella Rossellini
Jovanotti
DeGregori

Paolo Conte, Via con me, il film documentario diretto da Giorgio Verdelli, prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film in collaborazione con Rai Cinema, arriva in anteprima nella sezione Fuori Concorso della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per approdare poi nei cinema italiani distribuito da Nexo Digital solo il 28, 29, 30 settembre.

Paolo Conte, Via con me è un itinerario ideale con la voce narrante di Luca Zingaretti per raccontare un personaggio eclettico e, per certi versi, misterioso.

Una grande storia, non soltanto musicale.

 

È un intreccio di parole, versi e musiche che scattano foto del nostro immaginario attraverso le canzoni, i concerti, gli amici e le riflessioni del grande artista astigiano. 

 

Con una straordinaria carrellata di testimonianze – Roberto Benigni, Vinicio Capossela, Caterina Caselli, Francesco De Gregori, Stefano Bollani, Giorgio Conte, Pupi Avati, Luisa Ranieri, Luca Zingaretti, Renzo Arbore, Paolo Jannacci, Vincenzo Mollica, Isabella Rossellini, Guido Harari, Cristiano Godano, Giovanni Veronesi, Lorenzo Jovanotti, Jane Birkin, Patrice Leconte, Peppe Servillo – il film si inoltra nel labirinto delle canzoni di Conte, anche quelle scritte per gli interpreti più diversi (Adriano Celentano, Enzo Jannacci, Jane Birkin, Caterina Caselli, Bruno Lauzi), oltre che nel labirinto delle sue passioni (il jazz, l’enigmistica, la pittura, il diritto, il cinema).

 

Alla base del progetto c’è una lunga intervista “intima” di Verdelli a Paolo Conte, in cui i racconti di personaggi, canzoni e vicende umane mescolano tenerezza, ironia e charme tipici dell’avvocato di Asti che ci accompagnano in una scoperta continua tra il noto e l’inedito, tra le storie, i versi e le canzoni di quello straordinario altrove che è il mondo di Conte.​​​​

Paolo Conte, Via con me
una produzione SUDOVEST PRODUZIONI – INDIGO FILM
in collaborazione con RAI CINEMA

al in collaborazione con i media partner Radio Capital, MYMovies.it, Rockol.it e con Concerto Music.
con il sostegno di FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE
con il sostegno di FILM COMMISSION REGIONE CAMPANIA
distribuzione italiana NEXO DIGITAL

PAOLO CONTE, VIA CON ME 

Il film evento su uno dei più grandi autori della musica italiana, presentato in anteprima mondiale alla alla 77. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia 

7Corriere.jpg
FamigliaCristiana.jpg
Paolo Conte

IL

IL PERSONAGGIO

Repubblica Spettacoli

Repubblica Torino

Corriere

La Stampa

Corriere della sera

RepubblicaNapoli

GQ

Ansa

ADNKronos

IlSole24h

RollingStone

IlTempo

CorriereTorino

GazzettaMezzogiorno

RomaDailyNews

RepubblicaOnline

RepNapoli

IlVenerdi

VenRep

La Repubblica

“Il docufilm Paolo Conte, Via con me , il primo sulla sua carriera, presentato alla Mostra, il regista Giorgio Verdelli getta continuamente ponti verso il cinema dalla sponda musicale”.

 

La Stampa

“Il rompicapo geniale Paolo Conte”

Il Messaggero

"Ha emozionato Paolo Conte, Via con me", il film documentario diretto con competente passione da Giorgio Verdelli

 

Corriere Veneto

“Un lungo racconto per canzoni e immagini”

 

GQ

“Un omaggio appassionato e divertente al cantautore di Asti, uno degli artisti italiani più internazionali degli ultimi 50 anni”.

Sole 24 Ore

“Un ritratto umano che supera il mito. Irresistibile”.

Il Mattino

“Un omaggio affettuoso, ammirato a uno dei compositori più raffinati della scena italiana”

Rockol

“Una narrazione pulita e rispettosa, come nello stile di Verdelli, diventato il documentarista musicale più rispettato (“Pino Daniele. Il tempo Resterà”. “Mia Martini Fammi sentire bella”  e i recenti  speciali dedicati a Vasco Rossi e Lucio Battisti).

(…) La storia di un uomo fuori dal tempo”.

 

MYMovies

“Un’elegante e documentata monografia”

Il Mattino di Padova

“Vedere "Paolo Conte, Via con me", il documentario sulla vita dell’astigiano è un po'come entrare in una raffinata pasticceria ci si lecca i baffi. Giorgio Verdelli, il regista, ha realizzato una lunga intervista privata e l'ha cadenzata con immagini di repertorio, frammenti di concerti, e contributi di artisti di primo livello”.

 

ANSA

“Una storia del grande artista di Asti attraverso le sue canzoni”

 

Unione Sarda

“Una gioia per gli appassionati”

 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon

© 2017 SUDOVEST PRODUZIONI

RollingStone